Rivoli: la Giornata nazionale di mobilitazione contro tutti i muri

Rivoli

RIVOLI – Rivoli: la Giornata nazionale di mobilitazione contro tutti i muri. Rivoli, come Berlino, come Parigi e come tante altre città nel mondo, si è raccolta per celebrare i trent’anni della caduta del muro di Berlino. Il Comitato 9 Novembre è riuscito a registrare una grande partecipazione di cittadini e associazioni, tutti convinti della necessità di ricordare il muro della vergogna e spiegare che, in realtà, altri muri ci attendono. Molte le attività in programma che hanno saputo coinvolgere adulti e bambini. Dalla BBB Band al contributo audio e video di Giulia, classe 1989, rivolese, trasferitasi a Berlino 5 anni fa, passando per una mostra fotografica dal titolo “Muri Urlanti” per poi ultimare con la proiezione del film “Good Bye, Lenin”.

Rivoli contro i muri. Mentre i bambini costruivano e abbattevano un muro di cartone, gli adulti si avvicendavano nella lettura di testi a tema. Ed infine, non sono mancate le piacevoli improvvisazioni musicali dei Mau Mau. Ultimo appuntamento, il 15 novembre ore 21, presso la Chiesa San Martino, con i racconti e le illustrazioni di Francesco Piobicchi in “Oltre la frontiera“. Il Comitato 9 Novembre, grato per il riscontro ricevuto, ha invitato tutti a non soccombere di fronte a quei muri, fisici e non, che ancora oggi ostacolano la nostra libertà perché, come ci insegna la storia, non c’è nessun muro che non possa essere abbattuto.

Be the first to comment on "Rivoli: la Giornata nazionale di mobilitazione contro tutti i muri"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*